COORDINAMENTO INIZIATIVE ALPINE



Regione Piemonte

CHI SIAMO

Il COORDINAMENTO INIZIATIVE ALPINE nasce nel 1999 su iniziativa di un gruppo di donne e uomini che lavorano in enti pubblici e società private per la rinascita dei territori marginali di montagna e di collina. L’obiettivo principale consiste nel sollevare l’attenzione nei confronti di realtà poco note o spesso considerate con sufficienza per luoghi comuni che non le rappresentano affatto. Ben presto si realizza che questi territori rappresentano uno scarso interesse economico per le aziende che occupano di progetti di formazione, sviluppo locale, consulenza specifica alle nuove iniziative imprenditoriali.  

C.I.ALP. Si organizza, quindi, per tentare di colmare queste lacune che penalizzano gravemente lo sviluppo di questi territori.

In questi anni di attività C.I.ALP. ha avviato progetti e consulenze nei settori:

  • agricolo e agroalimentare;
  • turismo;
  • attività economiche;
  • certificazioni ambientali;
  • progettazione su bandi comunitari, nazionali e regionali;
  • progettazione e gestione strumenti di comunicazione;
  • cooperazione transfrontaliera e transnazionale.
       
  • arch. Gabriella Gedda
    Mansione: Presidente

    Urbanista, progettista e paesaggista. Nasce in Canavese e durante la sua carriera opera in tutto il Piemonte ed in altre località italiane. Fa parte di numerose CIE, tra cui quella della Città di Torino, e Commissioni Locali del Paesaggio. Ha collaborato alla stesura di leggi e delibere regionali attraverso la Commissione regionale beni ambientali. E' autrice di PRGC in Comuni piemontesi e altri strumenti urbanistici.

  • Roberto Vaglio
    Mansione: direttore

    Ha avuto una lunga esperienza come amministratore regionale con deleghe alle politiche comunitarie, montagna, foreste, enti locali e beni ambientali. Proviene dal mondo dell'impresa ed è stato a capo di stazioni sciistiche e enti di formazione professionale. Con l'on. Basso ha fondato CIALP con la missione di promuovere lo sviluppo locale con particolare attenzione alle aree marginali.

paolonet.it